Cosa sono?

Washi Tape: cosa sono?

I Washi Tape stanno rapidamente diventando popolari tra le fan del fai da te ma anche tra coloro che amano trovare soluzioni low cost per la realizzazioni di oggetti di uso comune. Ma cosa sono i washi tapes?

Tipicamente il Washi Tape è realizzato in fibre naturali, come ad esempio il bambù o la canapa, ma più comunemente dal materiale ricavato dalla corteccia di alcuni alberi nativi del Giappone. Il termine Washi deriva da wa, che significa giapponese, e shi che significa carta, e indica la carta utilizzata in molte arti tradizionali giapponesi, come l’origami. Il washi ha poi trovato applicazione anche come nastro adesivo, appunto il washi tape. La sua peculiarità principale è dovuta alla possibilità di attaccarlo e staccarlo senza lasciare tracce, il che permette di reinventare ogni giorno lo stile della propria casa e degli oggetti che preferiamo.

Washi Tape: applicazioni

I Washi tapes possono essere utilizzati come semplice nastro adesivo colorato, quindi, ad esempio, per attaccare al muro le nostre foto preferite oppure per evidenziare porzioni di testo (il washi tape è infatti semitrasparente), oppure per creare biglietti di auguri, da utilizzare nello scrapbooking, per realizzare bandierine da attaccare alle pareti o per decorare pacchi regalo, e molto altro. Può essere utilizzato per creare decorazioni natalizie (addirittura per creare simpatiche palline per l’albero di natale!) o, se stai pensando alle decorazioni per il giorno del tuo matrimonio, per realizzare originali tableu e partecipazioni di nozze.